lunedì, Marzo 4, 2024
spot_img
HomeNewsMediaset "Viva La Memoria", IN ESCLUSIVA ecco gli spot in onda da...

Mediaset “Viva La Memoria”, IN ESCLUSIVA ecco gli spot in onda da lunedì 15 Gennaio

Il nuovo corso di Mediaset non lascia indietro nulla. In largo anticipo, già a partire da lunedì 15 Gennaio, saranno trasmessi gli spot per una campagna di comunicazione social che parlerà della memoria dei fatti storici che hanno segnato nel profondo il nostro paese. “Viva La Memoria” sarà un’operazione di coscienza che vuole ricordare una delle più grandi sciagure della storia. Possiamo già vedere in assoluta ESCLUSIVA, gli spot che saranno diffusi a partire dalla prossima settimana…

“Viva la Memoria” al via dal 15 Gennaio la campagna di Mediaset sulla giornata della memoria

Quando si parla di nuovo corso Mediaset bisogna includere di sicuro anche l’impegno profuso dalla dirigenza riguardo gli aspetti della coscienza civile e storia del paese. Una rete, Rete4, fortemente improntato sull’informazione giornalistica con l’inserimento di una figura di autorevolezza e prestigio come Bianca Berlinguer, e una totale pulizia del trash da ogni tipo di programma, compresi i reality di grido come il Grande Fratello Vip. Ora, con un grande anticipo rispetto al solito, parte anche la sensibilizzazione sul tema della memoria. Al via da lunedì 15 gennaio la campagna di comunicazione socialeViva la Memoria“. L’iniziativa Mediaset ha lo scopo di ricordare le migliaia di deportati italiani nei lager nazisti.

3 Spot per celebrare il Giorno della Memoria

Saranno ben 3 gli spot trasmessi da tutte le reti televisive, radiofoniche e dalle properties social e web di Mediaset e che possiamo già iniziare a vedere in anteprima. Grazie ad un lavoro a dir poco commovente, saranno riproposte le memorie di chi è finito nei campi di sterminio e saranno ricostruite attraverso i ricordi dei familiari, preservandole così nel tempo. Un vero dono, questo lavoro, che non ripropone fiction, ma volti, emozioni, vissuti e dolori di persone che hanno vissuto sulla loro pelle il dramma di questa sciagura storica!

Anche online ampio impegno alla diffusione del messaggio sulla memoria

La campagna si articolerà anche online. Molte video-testimonianze sono già state registrate e saranno disponibili su un portale dedicato, Mediaset ha a cuore il futuro.

Storie vere di deportazione verranno raccolte anche nei prossimi giorni

Altre verranno raccolte nei prossimi giorni: chi ha vissuto in famiglia una storia di deportazione potrà raccontarla e ricordare i propri cari inviando al sito un breve filmato.
Tutti questi materiali andranno a comporre un vero e proprio “video-muro della memoria”, simbolo dell’impegno di Mediaset sul tema ben oltre il singolo giorno di commemorazione.

Mediaset ha (davvero) a cuore il futuro

Non è stato solo un spot estivo, quello che ha voluto riscrivere la storia delle reti Mediaset. Dopo aver saputo intercettare in anticipo una storia di intrattenimento e di grammatica televisiva nuova, oggi Pier Silvio Berlusconi ha scelto di rivoluzionare ancora una volta il colosso dell’infotainment. Anche questa campagna rientra, infatti, in un’attività ben più ampia di sensibilizzazione sociale denominata “Mediaset ha a cuore il futuro“. Questo è un progetto voluto dall’attuale direzione di rete già nel 2019, e vuole esser un modo concreto per mettere al servizio della comunità le competenze e la forza comunicativa della tv Mediaset. Ora sarà difficile davvero mettere in dubbio la concretezza delle scelte di Pier Silvio Berlusconi, che ha desiderato dare uno spazio sempre più alto all’impegno delle sue tv per una diffusione capillare di esempi positivi. Questa operazione merita, come e più delle altre, un plauso al capillare lavoro che Mediaset sta facendo a difesa dei valori della cultura del nostro paese!

Serena Basciani
Serena Basciani
Classe '83, romana, i miei primi amori sono stati Dante Alighieri e Giovanni Falcone. Ho studiato lettere e sono appassionata di linguaggi dei mass media. Adoro analizzare i dati di ascolti tv e sono follemente innamorata del Festival di Sanremo, da sempre. La parte che preferisco di questo lavoro è quella che mi porta a conoscere le persone, in tutte le loro sfaccettature, per questo mi piace tantissimo fare interviste. In età adulta ho sviluppato una sfrenata passione per Carl Gustav Jung. Descrivermi in 3 parole? “Mangio Scrivo Amo” … al 100%!
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments