lunedì, Aprile 22, 2024
spot_img
HomeNewsPadel, lo sport più amato dalle star della tv celebrato nel Principato...

Padel, lo sport più amato dalle star della tv celebrato nel Principato di Monaco

Evento esclusivo dal 7 al 9 aprile nel Principato di Monaco, i cinque tornei sotto la direzione tecnica di Roberto Agnini saranno un appuntamento trasversale con l’eccellenza del padel italiano e internazionale, all’interno di Padel Best Expo. Vip e personaggi della tv stanno già facendo il countdown.

Lo sport più amato dalle Star arriva a Monte Carlo

I valori del padel e la sua forza inclusiva tornano in campo a Monte-Carlo per la seconda edizione della Five Padel Cup: dopo il successo dello scorso anno, nel 2024 i cinque tornei avranno un respiro internazionale con atleti e atlete provenienti da diverse parti del mondo, in rappresentanza delle migliori coppie di padel in carrozzina, movimento femminile, Generazione Z, Manager e VIP, più una sezione dedicata ai circoli sportivi, a dimostrazione di quanto questo sport stia crescendo, in numeri e passione. I tornei della Five Padel Cup si giocheranno dal 7 al 9 aprile presso il Grimaldi Forum di Monte-Carlo nei campi appositamente allestiti all’interno del Padel Best Expo che ospiterà talk, workshop, stand espositivi e la FIP Rise Monaco, tappa europea del prestigioso CUPRA FIP Tour 2024, circuito della Federazione Internazionale Padel.

Roberto Agnini, Direttore Tecnico di Five Padel Cup e della sezione padel del Circolo Canottieri Aniene di Roma: La forza del padel

L’aggregazione sociale è la grande forza di questo sport, oltre al fatto che sia facile da praticare e si disputi all’aperto. In un anno i numeri sono cresciuti tantissimo. L’aspetto che ritengo particolarmente importante è quello di proseguire il progetto di diffusione nazionale e internazionale del padel in carrozzina e del movimento femminile. Dopo il lancio del progetto lo scorso anno, sempre a Monte-Carlo, che ha riscontrato grande interesse per la sua qualità e la sua inclusività, con la Bsg siamo riusciti a dare un respiro internazionale ai cinque tornei che compongono la Five Padel Cup. Per il padel in carrozzina si incontreranno atleti provenienti da Belgio, Marocco, Spagna, Regno Unito, Francia e ovviamente Principato di Monaco e Italia

Ha spiegato Roberto Agnini, Direttore Tecnico di Five Padel Cup e della sezione padel del Circolo Canottieri Aniene di Roma: La forza del padel!

Coppie Internazionali, Vip ed Ex Stelle del Calcio

Saranno 8 le coppie internazionali che comporranno ogni singolo torneo, ad eccezione di quello dedicato a Manager e VIP che conterà ben 16 coppie composte da stelle del calcio nazionali tra cui Dario Marcolin, Gigi Di Biagio, Fernando Orsi, Christian Panucci, Ciro Ferrara, Cristian Zaccardo, Marco Borriello, Fabio e Paolo Cannavaro, e Gianluca Zambrotta, e internazionali tra cui Nelson Dida, Sebastien Frey, e i Barbagiuans, squadra inclusiva di calcio del Principato di Monaco di cui è presidente Louis Ducruet, nipote di S.A.S. Il Principe Alberto II di Monaco. In campo anche il Pallone d’Oro Andriy Shevchenko, presente con l’organizzazione benefica Football for Ukraine CIO.

Circolo Aniene e Movimento Femminile

Il Circolo Canottieri Aniene di Roma, che attualmente conta ben 10 atleti praticanti in carrozzina, ha fatto da apripista in questo percorso e BSG, con l’inserimento della disciplina nella Five Padel Cup, ha fatto da volano alla sua diffusione e consolidamento. L’inserimento della seconda edizione del torneo all’interno di un evento di prestigio come Padel Best Expo, sarà un’opportunità unica per un’ulteriore diffusione internazionale della disciplina. Movimento femminile, più che triplicato il numero di atlete amatoriali in Italia
Spagna, Belgio, Francia, Italia: anche per il Torneo Femminile c’è un’apertura internazionale, rispetto alla scorsa edizione di Five Padel Cup, con coppie partecipanti provenienti da diverse parti di Europa. “In Italia siamo passati da 600 atlete a più di 2000 in un solo anno, il numero è più che triplicato”, sottolinea Roberto Agnini. Il movimento amatoriale femminile, iscritto a FITP tramite TPRA è in continua crescita. A Monte-Carlo avremo le migliori due coppie italiane uscite da un torneo dedicato alla Five Padel Cup, svoltosi lo scorso week end a Milano”.

Generazione Z: i talenti giovani del padel

Altrettanto interessanti i tornei dedicati alle giovani promesse, con Italia, Principato di Monaco, Francia e Spagna che parteciperanno con 2 coppie ciascuna e la prima edizione del Torneo dei Circoli, amatoriali Over30, che vedrà competere per ogni Circolo, la coppia che avrà vinto il torneo di qualificazione organizzato internamente, in modo da rappresentare la massima espressione amatoriale del circolo stesso.

L’eccellenza del padel italiano

Insieme a Roberto Agnini, un team di alto livello per lo sviluppo e direzione dei cinque tornei quali Saverio Palmieri, allenatore e opinionista, le campionesse italiane Chiara Pappacena e Giorgia Marchetti, entrambe Ambassador di Padel Best Expo, e Alessandro Di Bella, Direttore Sportivo del Circolo Canottieri Aniene, vincitore di ben 8 titoli nazionali di cui 7 consecutivi. Roberta Ceccarelli, CEO Bsg e Padel Best Expo, ha dichiarato:

Siamo molto soddisfatti nel constatare che un cammino congiunto fatto di visione, impegno e senso degli obiettivi, abbia concorso a determinare risultati degni di nota quale il riconoscimento del padel in carrozzina da parte di primarie istituzioni sportive italiane. Un plauso va al talento e alla determinazione di Roberto Agnini, al supporto del Circolo Canottieri Aniene, da sempre un punto di riferimento per tantissimi sportivi, a Dario Marcolin che in questi anni sta dando molto in termini di valorizzazione al mondo del padel e a progetti come la Five Padel Cup e Padel Best Expo, e, non da ultimo, alla bravura degli atleti e delle atlete sempre più numerosi e motivati a essere protagonisti in campo. Si tratta di sinergie estremamente proficue

Serena Basciani
Serena Basciani
Classe '83, romana, i miei primi amori sono stati Dante Alighieri e Giovanni Falcone. Ho studiato lettere e sono appassionata di linguaggi dei mass media. Adoro analizzare i dati di ascolti tv e sono follemente innamorata del Festival di Sanremo, da sempre. La parte che preferisco di questo lavoro è quella che mi porta a conoscere le persone, in tutte le loro sfaccettature, per questo mi piace tantissimo fare interviste. In età adulta ho sviluppato una sfrenata passione per Carl Gustav Jung. Descrivermi in 3 parole? “Mangio Scrivo Amo” … al 100%!
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments