lunedì, Aprile 22, 2024
spot_img
HomeIn primo pianoStasera in prima serata, su Canale5 approda la serie tv "Vanina -...

Stasera in prima serata, su Canale5 approda la serie tv “Vanina – Un vice questore a Catania”

“Vanina – Un vice questore a Catania”, la poliziotta dei libri di Cristina Cassar Scalia, prende vita in questa serie tv da 4 episodi interpretata da Giusy Buscemi.

Stasera 27 marzo in prima serata su Canale 5 approda la nuova serie tv ispirata hai libri di Cristina Cassar Scalia, interpretata da Giusy Buscemi (Vanina), modella e vincitrice di Miss Italia nel 2012.  Coprodotta da Rti e Palomar e diretta da Davide Marengo.

Vanina Guarrasi: la scelta di una donna con una vita difficile alle spalle alla ricerca di una nuova vita.

vanina

Una poliziotta non convenzionale sempre pronta a fare la cosa giusta nel suo lavoro, ma un disastro nella vita sentimentale. Profondamente segnata dalla morte del padre, l’ispettore Giovanni Guarrasi, ucciso da un commando mafioso quando lei aveva solo quattordici anni. Da allora il suo unico pensiero è stato diventare poliziotta, arrestare i colpevoli dell’omicidio e lottare contro la mafia. Cosi dopo una brillante carriera nell’antimafia di Palermo decide di trasferirsi a Catania, per allontanarsi dal suo ex fidanzato Paolo Malfitano, magistrato operativo dell’ antimafia.

Vanina: Catania una probabile fuga dai fantasmi del passato.

Alla Mobile di Catania dove è diventata capo della omicidi, Vanina ha trovato una nuova squadra con cui ha raggiunto rapidamente un ottimo affiatamento: il “Grande Capo” Tito Macchia, l’ispettore capo Carmelo Spanò, l’efficientissima e nordica ispettrice Marta Bonazzoli, l’impacciato e goffo sovrintendente Mimmo Nunnari, il giovane e aitante, ma apparentemente poco sveglio, agente Salvatore Lo Faro. Ha ritrovato la spumeggiante avvocata “Giuli” De Rosa, con cui aveva diviso gli anni del liceo, e ha stretto amicizia con il medico legale Adriano Calì. Insomma Vanina a Catania si crea la sua nuova vita e trova una probabile via di fuga dal suo passato.

Vanina: Girato a Catania una città, con una contrapposizione tra montagna e mare.

SCORCI

La scelta di girare a Catania è ricaduta proprio per la sua particolarità, mette in contrapposizione l’ombra dell’Etna che incombe in ogni scorcio della città con il suo colore nero cenere, che dipinge anche i muri di molti palazzi e strade, e il forte blu del mare che tocca la città. Un contrasto presente in ogni strada di Catania e che sembra vivere anche nelle persone. Catania, una città ferma nel tempo, piena di contraddizioni dove si trovano scorci che a prima visita possono sfuggire e che invece vale la pena conoscere.

 

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments